ASUS Vivo Tab Smart ME400: “Il driver Intel graphics media accelerator ha smesso di funzionare…” ecco come risolvere:

Se in seguito all’aggiornamento a Windows 8.1 vi siete imbattuti  in rallentamenti e quindi nel messaggio fastidioso “Il driver Intel graphics media accelerator ha smesso di funzionare ed è stato ripristinato correttamente” seguendo i passi sotto avete ottime probabilità di risolvere il problema. Tale spiacevole situazione è causata da una incompatibilità del driver per la scheda grafica Intel col nuovo aggiornamento di windows, vi consiglio pertanto di evitare di istallare driver da windows update, almeno fin quando non arriva una nota ufficiale di risoluzione del problema.

Momentaneamente, in via non ufficiale, si è provveduto ad effettuare un downgrade del driver grafico seguendo questi passaggi:

  1. Scaricando il LiveUpdate di ASUS effettuare tutti gli aggiornamenti escluso quello del bios e poi effettuare un riavvio del sistema;
  2. Adesso si deve provvedere a sovrascrivere il driver video con una versione precedente che non crea problemi con Win 8.1, quindi scaricate il file RAR del driver Intel(R) Graphics Media Accelerator9.14.3.1117
  3. Prima di installarlo per sicurezza disabilitiamo gli aggiornamenti automatici di windows update per evitare che questi sovrascrivano tale driver facendo così: “Pannello di controllo”, poi “Sistema”, poi “Impostazioni avanzate di sistema”, poi “Hardware”, poi “Impostazioni installazione dispositivo”, infine “Chiedi ogni volta” e “Non installare mai driver da windows update”.
  4. Adesso installiamo i driver scaricati così: Andiamo su “Pannello di controllo”, “gestione dispositivi”, destro del mouse sulla scheda video Intel, “aggiornamento software driver”, “cerca il software del driver nel computer”, “scegli manualmente il driver”, “disco driver”, “scegli la cartella dove ci sono i driver che hai scaricato”, infine cliccare su “Ok”.
  5. Come suggerito effettuare un riavvio del sistema, che appena ripartirà dovrebbe funzionare correttamente.

In attesa di un aggiornamento ufficiale da parte di ASUS questa è una soluzione che vi evita qualche grattacapo.

Se non vi è chiaro qualche passo postate nei commenti o meglio contattateci tramite Facebook.