Chi può fare video editing?

Chi può fare Video Editing?

Nel corso di appena un paio di anni, il mondo del video digitale ha compiuto importanti progressi, per alcuni versi addirittura più grandi a quelli ottenuti nel campo dell’informatica tradizionale. Ciò è stato favorito dalla diffusione di periferiche sempre più potenti a prezzi via via più contenuti, sia dalla folta schiera di appassionati che vi si sono dedicati e hanno saputo sviluppare e mettere a disposizione di tutti applicazioni sofisticate e funzionali. Ovviamente a seconda della complessità degli obiettivi che ci prefiggiamo, sarà necessario investire del tempo nell’approfondimento di nuove tecniche. L’errore che spesso si può compiere, infatti, è farsi prendere dall’entusiasmo, con il rischio di non riuscire a realizzare poi un prodotto che soddisfi davvero.

La configurazione Hardware ideale per la creazione

Quando parliamo di video digitale, i requisiti fondamentali sono essenzialmente due: potenza di elaborazione, per velocizzare il processo di compressione video, e spazio sul disco per memorizzare tutto. Non è da trascurare però l’inserimento di un buon quantitativo di RAM. Vediamo quale potrebbe essere una configurazione ideale:

CPU: 3 GHz

MEMORIA: 1 GB di RAM

SCHEDA VIDEO: Dotata di ingresso video analogico

SCHEDA ACQUISIZIONE: Se la scheda video non ha l’ingresso analogico

HARD DISK: 80GB per il primo e almeno 120/160 per il secondo, meglio se è esterno

SCHEDA AUDIO: Con box di acquisizione separato

MEMORIA OTTICA: Masterizzatore DVD dual layer