Montare, Istallare e Configurare una Rete Wireless in semplici passaggi, ora è possibile!

DIFFICOLTA’: MEDIA

TEMPO: 45 MINUTI SALVO COMPLICAZIONI

OCCORRENTE: UN ROUTER; UNO O PIU’ ADATTATORE WIFI, UNA CONNESSIONE ADSL ALMENO 640Kbs; E UN PO DI TEMPO LIBERO

Questa guida è rivolta a coloro che non sono molto pratici nel montaggio di una rete ma anche agli esperti che hanno necessità di chiarire un qualsiasi dubbio. Pertanto questa guida non vuole sostituirsi al manuale di istruzioni, ma vuole integrare i suoi contenuti che sono spesso ritenuti insufficinti dagli utenti.

Con il mercato informatico sempre in grande fermento con nuove prospettive dietro l’angolo, gli utenti sono spinti a rinnovare, ogni qual volta se ne presenti la necessità o la volontà, le proprie macchine. In particolare ultimamente stanno aumentando il numero degli utenti che possiedono per scopi personali una piccola rete domestica senza fili o meglio conosciuta come Wireless. Con la conseguente domanda quindi salgono anche i costi del montaggio della rete, che fanno diminuire la convenienza della stessa. Senza alcun dubbio il tecnico ha molta più esperienza nel settore e il suo lavoro può essere più produttivo, tuttavia se vogliamo risparmiare qualche centinaio d’euro montiamola fai da te. Per prima cosa ci serve un Router, che potremo scegliere in base alle nostre esigenze e a cosa offre il mercato, infatti ne esistono di vario tipo: da quelli che permettono l’uso del voip a quelli che condividono le stampanti in rete.

Tra tutti i modelli attualmente presenti noi abbiamo selezionato e provato il Router MAX G della US. ROBOTICS, che ha come difetto un costo elevato che va dai 110€ ai 160€, anche se in giro si trovano offerte interessanti (al mediaworld di kit compreso di adattore costa 149€), ma come pregio ha una qualità di segnale ottima con tecniche di protezione innovative e tecniche di diminuzione del disturbo. Oltre al Router dovete acquistare un adattatore WiFi che può essere sotto forma di scheda per Notebook oppure pen usb per PC; noi consigliamo di acquistarlo della stessa marca del Router.

Procuratoci l’occorrente allora possiamo finalmente cominciare il montaggio:

FASE 1

Analizzare la zona dove volete montare la rete wireless:

C’è molto metallo nella zona circostante a dove volete stabilizzare il router?

Allora il segnale presenterà qualche disturbo in più che ne comprometterà la ricezione in lontananza

Il segnale per arrivare all’ultimo computer deve attraversare parecchi muri?

E’ molto difficile allora che arrivi buono a destinazione,è possibile che riceverete un segnale basso o addirittura scarso, purtroppo questo è uno degli inconvenienti della rete senza fili.

Il segnale deve passare anche uno o più piani?

Come detto prima è possibile che riceverete un segnale basso o addirittura scarso.

La soluzione a tutti questi problemi è rappresentata dall’acquisto di ulteriori apparecchiature come: access point, ripetitori di segnale oppure antenne più potenti, che andranno ad incidere sul costo finale della rete.

FASE 2

Inizio del montaggio e analisi dei pezzi: qui serve soltanto seguire i passi spiegati nel manuale di istruzione del router

FASE 3

Dopo aver istallato i driver, procediamo a configurare la rete, sempre seguendo il manuale. La cosa più importante da fare è scegliere una protezione adeguata, che in genere è rappresentata dalla WPA e dalla WPA2, con conseguente scelta della password di rete, cioè la password che servirà a tutti quei computer che vogliono connettersi al router, quindi scegliete una password non molto comune, per evitare che magari il vostro vicino di casa si connetta con il vostro router.

FASE 4

Adesso, non rimane altro da fare che istallare la penna, o la scheda(per notebook) wireless.

Abbiamo così creato la nostra piccola rete domestica!

Per qualche altro dubbioo qualunque suggerimento non esitate a contattarci!